menu

Diventare cantautore è bello? La risposta di Giuda Nicolosi

Diventare cantautore

Quando si chiede ai bambini cosa vogliano fare da grandi, le risposte sono sempre le più fantasiose: l’astronauta, l’esploratore, la ballerina, l’archeologa. I più ribelli sono quelli che rispondono che vorrebbero diventare rockstar. Ciò accade perché, agli occhi dei più piccoli, questi lavori sembrano avventurosi e con una loro particolare magia.

Per Giuda Nicolosi, invece, si è realizzato il suo sogno nel cassetto: diventare cantautore. Non ha dubbi, inoltre, nell’affermare che si tratti del mestiere più bello del mondo.

È un lavoro grazie al quale si ha la possibilità di viaggiare per l’Italia, vedere paesaggi e luoghi sempre diversi, conoscere persone che provengono da luoghi e ambienti differenti dal proprio, ma, soprattutto, si ha l’occasione di parlare al cuore della gente attraverso la propria musica. È anche un lavoro gratificante nel momento in cui le proprie canzoni vengono cantate dal pubblico che si appropria di quelle parole che per così tanto tempo sono state le proprie.

Essere cantautori, pregi e difetti

Ovviamente, nulla viene regalato ma è tutto guadagnato. È un lavoro che comporta un certo rischio e fatica, bisogna essere forti e aver fiducia in se stessi in modo tale da non farsi abbattere dalle difficoltà. È un mestiere creativo ma fatto anche di impegno, studio e denaro e soprattutto non bisogna aspettarsi risultati immediati ma è necessario avere pazienza. Magari, inizialmente, sarà necessario fare un altro lavoro per poter poi promuovere le proprie canzoni in attesa che qualcuno riesca a notarti. È necessario quindi avere fede e avere anche chiaro lo scopo per cui conviene rischiare. Per Giuda l’obiettivo non deve essere i soldi o il successo ma dare conforto agli altri attraverso la propria musica, riuscire a trasmettere a chi ascolta le stesse sensazioni che prova chi canta. Gli ostacoli dovrebbero quindi essere usati come trampolini per andare ancora avanti, imperterriti e fiduciosi nel sogno della musica.

Amy Winehouse ha detto: “Voglio che la gente ascoltando la mia voce dimentichi i problemi per 5 minuti”. Nulla di più vero, secondo Giuda Nicolosi.

Scopri anche: Come diventare cantautore, il segreto è nell’originalità

Segui Giuda sui social network