menu

Giuda Nicolosi e la Reverie Acoustic Band, ritorno agli anni 50, 60 e 70

Giuda Nicolosi e la Reverie Acoustic Band

La condivisione tra artisti di valore porta spesso a risultati destinati a durare nel corso degli anni. È proprio questo il caso dell’unione tra il cantautore milanese Giuda Nicolosi e la Reverie Acoustic Band, la cui collaborazione, nata quasi per caso, ha partecipato nel giugno 2019 alla finalissima di Sanremo Rock.

Giuda Nicolosi e il percussionista Beppe Ciaccio hanno unito le proprie talentuose forze con l’idea di riportare sui palchi di tutto lo Stivale il format dell’orchestra dal vivo, la quale accompagna i testi e le musiche del cantautore.

Negli anni 50, 60 e 70, infatti, cantanti e interpreti erano spesso seguiti da preparate e numerose band dando vita a dei concerti indimenticabili.

Giuda Nicolosi e la Reverie Acoustic Band, ben consapevoli che l’abilità, la passione e l’espressività di un musicista non possa essere sostituita dall’elettronica, hanno deciso di dar voce a quel gruppo sempre più ristretto di artisti che hanno continuato a preferire la musica che viene suonata da diversi strumenti dal vivo, contrapposta all’idea che i suoni sintetici e I bit possano sostituire o comunque ridurre il numero dei componenti di una band.  Sposata dunque l’idea di far tornare di moda le emozioni degli strumenti veri, ha preso vita la collaborazione tra Giuda Nicolosi e la Reverie Acoustic Band, il cui spettacolo vede un piacevole alternarsi di musica e poesia che si intrecciano alla perfezione con le melodie degli strumenti suonate rigorosamente dal vivo.

Reverie Acoustic Band, da chi è composta

Oltre alla presenza del cantante, autore e poeta Giuda Nicolosi, la Reverie Acoustic Band è formata da:

La musica di ciascun componente, la cui professionalità e maestria è stata premiata da numerosi riconoscimenti internazionali, viene accompagnata dai piacevoli intermezzi recitativi dell’attore di teatro Claudio Olivieri, che con la sua maestria e capacità interpretativa interviene durante lo show con poesie e citazioni letterarie.

Musica dal vivo, poesia e recitazione: lo show di Giuda Nicolosi e della Reverie Acoustic Band

L’appuntamento con Giuda Nicolosi e la Reverie Acoustic Band non è un semplice concerto di musica dal vivo. Questo spettacolo, nel quale si fondono alla perfezione musica dal vivo, canzoni e poesia, permette di accompagnare lo spettatore in un percorso ben articolato all’interno del quale ci si emoziona e si riflette. Non si tratta, infatti, di un evento partecipativo, bensì di un momento nel quale sentirsi parte integrante dello show.

Il gruppo degli artisti tratterà ogni sorta di argomento: saranno affrontati temi senza tempo come vita e morte, amore e perdita, realtà e sogno, per una resa mai banale e ripetitiva: ogni esibizione è in grado di trasmettere emozioni e sensazioni differenti.  

Il merito di questo successo è sicuramente da ritrovare nel perfetto equilibrio che si crea tra i testi di Giuda Nicolosi e la profondità degli archi e del pianoforte, la leggerezza del flauto e la vitalità delle percussioni e della chitarra. Immancabile il riferimento alla modernità attraverso l’elettronica dei sintetizzatori che creano e disegnano nuovi orizzonti sonori.

Sognare ad occhi aperti grazie allo spettacolo innovativo e fuori dagli schemi è l’obiettivo dello show di Giuda Nicolosi e la Reverie Acoustic Band. Non è un caso, infatti, che Reverie significhi IN FRANCESE sogno e illusione. A metterci quel pizzicodi magia che rende il tutto più fantasioso ci pensano gli artisti sul palco: cosa volere di più?

Segui Giuda sui social network